Senza categoria

50 sfumature di grigio (sottotitolo “ti passo un cubetto di ghiaccio intinto nel Cointreau sulla pancia dopodichè ti scopo bendata….non sono una troia)

Cari amici di Film Inguardabili, ma è proprio il caso di dirlo: soprattutto amiche di Film Inguardabili ecco il film che sta facendo sbrodolare le teenagers di mezzo mondo…ed era doveroso tornare a recensire qualche porcheria in questo 2015 partendo proprio da questo “film”.


TRAMA

C’è una tizia che lavora in un ferramenta che un giorno va a fare un’intervista ad un uomo super ricco e potente al posto di una sua amica.

Aprendo la porta lei cade come un sacco di patate e da lì scaturisce l’amore (tra virgolette, fruste e catene) tra questa Anastascia e tale Mr.Grey, ottimo direi….


La trama è tutta qui nel film; ci tengo a specificare che il libro non l’ho letto (e mai lo leggerò) quindi mi limito a parlare del film: risparmiatemi please i vari “nel libro la cosa era spiegata meglio” “nel libro di qua, nel libro di la, nel libro su, nel libro giù!” questo è FILM INGUARDABILI e se volete vi aprite un vostro blog LIBRI ILLEGGIBILI o come volete chiamarlo.

Non so veramente da dove cominciare per spiegare quanto è brutto questo film: parto dagli attori?

IL CAST

Dakota Johnson

Forse vi ricorderete di lei per film come…che cazzo di film ha fatto questa?!?!?

Imdb dice che era in Need For Speed (soon on Film Inguardabili?) e altre porcherie, forse il suo unico ruolo di rilievo è stata non essere cagata di striscio da nessuno in THE SOCIAL NETWORK di David Fincher.

Ovviamente per chi non lo sapesse la si conosce molto di più per essere la figlia di Don Johnson e Melanie Griffith, cosa che avrebbe dovuto conferirgli un minimo di talento da attrice che lei ha preferito sprecare, a quanto pare per ora, in cosacce tipo questo 50 sfumature del cazzo e della merda.

Jamie Dornan

Lui ha fatto qualcosina in più di Dakota Johnson a livello di carriera cinematografica, però credo fermamente che sia molto più un cane a recitare dell’attore che interpretava il Beethoven in Beethoven…sì sì quello del cane…

Non mi pare ci sia molto altro da dire sugli attori, il film è praticamente composto soltanto da loro due che per tutte le due ore della pellicola non fanno altro che annoiarci con i loro tira e molla di coppia qualsiasi.

Eh sì, perchè mentre immagino che il libro possa essere anche ben scritto e portare tematiche riguardanti il sadomaso, l’anal intruder, il bondage e quant’altro, nel film di tutto questo mondo si fa un sacco parlare ma non si vede niente, o poco niente….anzi no, NIENTE NIENTE!!!

Il ragionamento è il seguente: se devi fare un film che parla di queste cose, ed in teoria dovrebbe essere diverso da qualsiasi film d’amore da teenagers, dovresti fare in modo che queste persone facciano qualcosa e soprattutto questo sadomaso devi mostrarlo al pubblico cazzo! Che senso ha fare un film così se poi deve rimanere un prodotto confezionato per ragazzini incuriositi dal mondo sadomaso ma che in teoria dovrebbero starne alla larga: quindi ne parliamo ma non ve lo facciamo vedere!!!

CHE CAZZO CI VUOLE A METTERE UN BEL VIETATO AI MINORI DI 16/18 ANNI!??!!?

TROPPA PAURA DI FARE FLOP AL BOTTEGHINO?!?!?!

Tornando alla storia del film possiamo notare come per la prima mezz’ora i due protagonisti si incontrino e la prima impressione che Mr.Grey ha di questa ragazza è vederla cadere aprendo una porta; bene…dopo averla vista cadere Mr.Grey cade in un vortice di carica sessuale che nel film cercano di caricarti a pallettoni, ma che se fosse nel mondo reale assolutamente sarebbe inesistente ed ingiustificata.

E’ proprio questo il problema del film: in due ore non ti fa vedere niente!!! niente!!! niente!!!

Fin dall’inizio c’è un’intesa nata dal nulla tra Anastascia e Mr.Grey che si protrae per tutto il film, non vediamo le scene sadomaso e l’unica cosa che ci mostrate per tutto il film sono sti due tizi, che in teoria non dovrebbero amarsi, che fanno i fidanzatini rompicoglioni l’uno con l’altra!??!?! dov’è sta la novità?!??! a sto punto mi guardo Twilight cosa cambia?!?!?!?

AH NO C’E’ IL CONTRATTO!!!! IL CONTRATTO!!!

DONNE C’E’ UNA DOMANDA PER VOI:

Se arrivasse un uomo a proporvi un contratto in cui vi fa dei regali se siete brave e vi punisce se non lo siete, considerando che decide lui se siete brave, ma soprattutto per essere brave dovete fare quel che vi ordina, voi lo firmereste? non sarebbe degradante verso decine d’anni di lotte per l’emancipazione femminile?

Dove sono andate a finire tutte le vostre battaglie civili???!?!??! le Spice Girls si rovescerebbero nella tomba se soltanto fossero morte…

Detto e ripetuto mille volte poi che il film non fa vedere niente di niente dal punto di vista sadomaso, si arriva all’ultima parte in cui Anastascia sfida Mister Grey a fargli veramente fin dove può spingersi la sua violenza, e lui di tutta risposta la porta nella sua stanza delle “torture” e le da sei frustate che se me le do da solo mi faccio più male: E’ LA FINE!!!

Il loro rapporto non sarà più lo stesso e lei scapperà via dall’ascensore mentre lui la seguirà….l’ascensore si chiuderà proprio mentre lui pronuncia il suo nome e viceversa…e con l’ascensore si chiuderà anche il film.

VARIE ED EVENTUALI

  • Se siete un miliardario che guida elicotteri, è quasi un supereroe con il vizio di legare le vostre partners sappiate che comunque non avrete scampo da vostra madre che vi entrerà in casa di sorpresa…ma ovviamente non saprà mai niente di una stanza grande come casa mia piena di fruste, corde ecc ecc
  • Se non vedete vostra madre da un sacco di tempo, o vi state diplomando e vostro padre vi sta facendo le congratulazioni, non preoccupatevi se appare un Mr.Grey qualsiasi completamente a caso a rovinare il vostro clima familiare, tanto a lui tutto è permesso e nessuno mai se ne lamenterà.
  • Se uscite con i vostri amici state attente ragazze, che come bevete un mezzo bicchiere in più Mr.Grey verrà a salvarvi dall’ubriachezza, salvo poi farvi bere come cagne mentre vi scopa legate al suo letto.

Queste in sintesi le tematiche affrontate in questo capolavoro che il 2015 ci ha regalato: 50 sfumature di grigio.

Perchè anche il voler dominare la vostra ragazza non vi salverà dalle rotture di coglioni del rapporto di coppia!

Ora scusate ma devo andare a cercarmi una donna promettendo in cambio di cagarle in bocca ogni giorno

Standard
Senza categoria

Sharknado 2

Bentornati amanti dei film brutti, chiedo scusa per la mia assenza, ma tra una cosa e l’altra non ho avuto tempo di concedermi ai nostri tanto amati Film Inguardabili.

Ora però che son di nuovo tra voi non potevo non cominciare l’anno Inguardabile con il sequel di uno dei film più brutti, ma di maggior successo sull’internet degli ultimi anni: SHARKNADO!!! …ovviamente sempre tutto made in Asylum.

Intanto il film inizia col protagonista, ormai il celeberrimo Fin Shepard, su un aereo di linea che sta per essere travolto da un buon vecchio tornado di squali e siamo a rischio incidente aereo….un attimo…un attimo…un attimo…a me ricorda qualcosa…meglio grassettare le parole chiave così chi capisce capisce…… 😛

 

Ma basta divagare, facciamo una piccola premessa doverosa per i pocchi pazzoidi che ancora non hanno visto Sharknado, il primo, ciò che fece cominciare tutto: Sharknado altro non è che quel film in cui c’è un tornado di squali ed il poderoso surfista Fin Shepard salva Los Angeles dalla catastrofe con la sua amata motosega…ecco quindi che possiamo andare alla trama di Sharknado 2.


TRAMA

In Sharknado 2 Fin Shephard si troverà a fronteggiare un tornado di squali dovendo salvare New York dalla catastrofe con la sua amata motosega.


PERSONAGGI

FIN SHEPARD (IAN ZIERING)

E’ ovviamente l’assoluto protagonista del film: ha un’ex moglie con cui però sta riallacciando i rapporti, dopo che hanno combattuto insieme gli squali a Los Angeles, a quanto pare è una leggenda perchè è stato mangiato da uno squalo ed è sopravvissuto (epica la scena nel primo capitolo di Sharknado).

Le cose che gli piacciono di più fare sono: ammazzare squali con la motosega, correre in soccorso di chiunque, fare esplodere bombe dentro tornadi sperando così di fermarli, ma soprattutto a fine giornata rilassarsi insieme ai suoi amici di sempre al Peach Pit.

APRIL WEXLER (TARA REID)

La sexy ex moglie del nostro Fin, ha combattuto con lui nella prima battaglia di Los Angeles contro gli squali, in questo capitolo la vediamo subito alle prese con uno squalo che sembra avercela proprio con lei, tanto da mozzarle una mano…ma anche la nostra buona April riuscirà ad uscirne con un colpo a sorpresa che non vi dico……….

…..anzi ve lo dico: si monta una sega circolare al posto della mano, manco fosse Ash de “L’Armata delle tenebre”.

L’attrice ovviamente è Tara Reid, che molti di voi ricorderanno per American Pie, a me piace di più ricordarla quando faceva quel che fa Paris Hilton molto prima di Paris Hilton, come possiamo vedere nell’immagine.

….a me piace sempre ricordarla così….

SKYE (VIVICA A. FOX)

Ormai la possiamo decretare regina incontrastata dei film made in Asylum, anche qui infatti è una stracazzuta donna che cerca di dimostrare il suo amore verso Fin, non corrisposto, spaccando i culi agli squali ed aiutando il nostro eroe a sparare le inutili bombe, di cui parlavamo prima, contro il tornado di squali.

MARTIN BRODY (MARK McGRATH)

Lui altri non è che il miglior amico del buon Fin, inutile come avere un cazzo attaccato dietro al collo, ma “utile” soltanto per ricordare i bei tempi passati a Fin, quando bevevano, si divertivano, facevano risse ed andavano a donne.

L’avete riconosciuto by the way? io ci son cresciuto con lui…era ogni giorno su MTV….dai…il cantante degli Sugar Ray!!!

PER IL VIDEO QUI


Con un cast del genere il film non può che essere più che inguardabile, ma no, gli autori, i produttori, e chi ha creato sto film, hanno voluto cagare fuori dal vaso ed ecco come per magia apparizioni di Kelly Osbourne (la figlia di Ozzy), Judd Hirsch, ma soprattutto di Kurt Angle, che per coloro i quali non sapessero chi fosse, dico che è stato un lottatore di wrestling nella WWE, ma soprattutto medaglia olimpica nella lotta libera, ma soprattutto che somiglia mostruosamente al Detective Scrotos.

Ora però una piccola considerazione, anzi una domanda: se ci fosse un’apocalisse di squali che scendono in picchiata dal cielo voi da chi vi fareste difendere? da Steve di Beverly Hills o da un campione di wrestling medaglia olimpica in lotta libera? la mia risposta è: VIVA VIVA I FILM INGUARDABILI PERCHE’ CI REGALANO ANCHE QUESTE GENIALATE!!!


Ma torniamo al nostro amato Sharknado: intanto ci tengo a precisare che per tutto il film la gente viene allertata di una possibile tempesta di neve che potrebbe scontrarsi con la tempesta di squali e son tutti fuori tranquilli, ovviamente finchè non arrivano il buon Fin e la sua crew a portare sfiga peggio della Signora in Giallo; vorrei soffermarmi su un paio di scene veramente colossali per il film, ma soprattutto darvi degli ottimi consigli nel caso vi trovaste a New York in mezzo ad uno Sharknado, che d’inverno sono sempre più frequenti nella grande mela.

1: COME MI SALVO SE LA TESTA DELLA STATUA DELLA LIBERTA’ SI E’ STACCATA E ROTOLANDO MI STA SEGUENDO?

Eh sì perchè quei mattacchioni degli squali hanno mozzato la testa della signora più grande e grossa di Manatthan, che si è messa ad inseguire e trucidare rotolando tutti quelli che si trovano sulla sua strada.

RISPOSTA: per salvarvi in una situazione come questa conviene automunirsi e parcheggiare a bordo strada, o al limite cambiare strada di modo da non trovarsi nella traiettoria del testone assassino…nel film lo capiscono dopo due ore di inseguimento, qualsiasi essere umano ci metterebbe meno di un minuto ad arrivarci.

2: COME MI SALVO SE LA STRADA SI E’ ALLAGATA ED IL TAXI IN CUI MI TROVO E’ CIRCONDATO DA SQUALI?

Il nostro povero Fin con i suoi amici si trova in un taxi, con il tassista più gentile del mondo che li è andati a prendere ovunque neanche fosse il loro autista, e gli squali li circondano facendosi sempre più minacciosi.

RISPOSTA: tranquilli, basta prendere una cintura, salire sul tettuccio del taxi e attaccarsi ad un palo della luce come fossimo Tarzan, o al massimo saltare sulla schiena degli squali….ah, non dimenticatevi di lasciare morire il taxista più gentile di New York divorato dagli squali mi raccomando!!!

3: COME CI SI SALVA IN QUASI DIECI PERSONE ALL’INTERNO DI UNA SCALA CON L’ACQUA CHE STA SALENDO PORTANDO CON SE’ GLI SQUALI ED ALTRI SQUALI INFUOCATI CHE SCENDONO DALL’ALTO, DIO SOLO SA COME E PERCHE’?

Non credo ci sia altro da spiegare…insomma siete sulle scale e da sotto arrivano squali ed acqua, da sopra squali infuocati…cazzo….

RISPOSTA: Distraete gli squali come fareste con un cane, con un gatto o con un vostro amico scemo, semplicemente chiamandolo, lui si girerà e voi avrete il tempo necessario per aprire la porta d’emergenza che ovviamente sta proprio dove vi siete fermati voi.


Credo che dal mondo degli squali ci sia poco altro da dire, se non che quest’anno dovrebbe uscire anche Sharknado 3, in cui pare possa esserci anche Vanilla Ice tra i protagonisti….incredibile!!!

Ah no….attenzione dimenticavo il cameo di Richard Kind, che magari non vi dice niente ma che sicuramente da qualche parte avrete visto: c’è in un paio di episodi di Scrubs ed ultimamente sta facendo il sindaco di Gotham City nella serie prequel di Batman, Gotham, appunto.

 Sta di fatto che lui ha una piccola parte, nella quale fa un discorso del cazzo dicendo che era un ex giocatore di baseball che però aveva deluso il padre battendo sbagliata la sua ultima battuta in carriera…ha deluso suo padre, ma ovviamente si riscatterà quando batterà un fuori-campo con uno squalo invece che una pallina.


Credo di aver detto praticamente tutto di questo film, fa cagare forte eh….il finale ve lo spoilero facile: per combattere gli squali basta cavalcarne uno ed ucciderlo sopra l’Empire State Building, niente di più facile….anche se io consiglierei di chiudersi in casa ed aspettare che finisca la tempesta, un po’come quando nevica…

ci sentiamo al prossimo film inguardabile

TRAILER

Standard
Senza categoria

Lightspeed (2006)

Ciao, io sono Stan Lee, forse vi ricorderete di me per fumetti come “L’uomo ragno”, “I fantastici quattro”, “L’incredibile Hulk”, e tanti ancora; oggi sono qui perchè devo prendermi le mie responsabilità: nel 2006 ho avuto il coraggio di far apporre il mio nome su di una pellicola di cui il mio amico FILM INGUARDABILI sta per parlarvi. Vi chiedo umilmente scusa per aver rischiato la mia intera carriera con questo film, spero mi perdonerete….Con affetto Stan Lee.


Questa notte mi è arrivato un sms proprio da Stan Lee, che mi invitava a scrivere sul mio blog il suo messaggio, visto che sto per parlarvi di un supereroe di cui assolutamente sentivamo la mancanza: Lightspeed.

Per farvela breve Lightspeed è come Flash, soltanto che deve ricaricarsi ogni tot, ma soprattutto ha soltanto le gambe veloci, il resto del corpo, soprattutto il cervello, no.


TRAMA

Un tizio si sta curando le ferite con le cellule dei serpenti ed un altro tizio, suo amico,  gli dice che un senatore ha tagliato i fondi della sua ricerca. Il tizio che lavora coi serpenti impazzisce perchè così non può più curare sua sorella malata e viene a contatto ancora non ho capito con cosa diventando Python, supercattivone, che andrà in ospedale dal suo amico e proverà a friggerlo nelle radiazioni, dandogli soltanto invece la supervelocità nelle gambe…ne nascerà uno scontro all’ultimo sangue.


Sì lo so la trama non è stesa bene, i soggetti sono approssimativi e non spiega niente, ma volevo farvi capire già dalla trama come si sente uno che guarda questo film, perchè veramente non si capisce un cazzo!

Innanzitutto parliamo del supereroe: Lightspeed, che voi avete visto nella copertina del film qui sopra e sembra un superfigo, invece no! è questa cosa qui sotto!

lo vediamo in questo tratto di film avere a che fare con il commesso di un negozio che gli vende la tuta da supereroe, più che altro pare un Power Rangers al gay pride (non me ne vogliano gli amici omosessuali, perchè capisco che essere paragonati a Lightspeed può essere degradante).

…Comunque dicevo che il ragazzone con il riporto qui sopra, Lightspeed, è Daniel, e fino ad un’ora dall’inizio del film ho capito solo questo; non so che lavoro faccia, so che è fidanzato/sposato/incastrato con una figa che faceva Baywatch, come ben potete vedere nell’immagine sotto…

….mi sento però in dovere di farvi vedere com’è diventata la suddetta bonazza bionda dopo Lightspeed…

…per carità io una bombata gliela darei lo stesso, però si vedono in lei le sofferenze di aver girato un film come questo.

Ma scusate non voglio divagare, ci son tante cose da dire e non voglio dilungarmi troppo; dicevo che il ragazzone Daniel/Lightspeed è fidanzato con questa che fa parte della squadra Ghost, che ancora non si è capito cosa faccia…se posso dare una mia impressione è una specie di Swat di cui fanno parte solo quattro persone, che ovviamente non includono Daniel, anche se è sempre in mezzo ai coglioni e pare sapere tutti i piani segretissimi, anche quante volte va a cagare il presidente degli Stati Uniti, che ci segue sempre e salutiamo con affetto.

Python, sta architettando un piano per congelare il mondo, c’entra pure l’effetto serra e poi altre cose che non ho capito bene; i suoi scagnozzi sono lanciatissimi nell’aiutarlo visto che Python ha promesso loro una grande ricchezza dopo che l’intero pianeta Terra sarà congelato….

….ma riflettiamo un attimo: scopriamo il piano di Python dopo mezz’ora di film circa, ed i suoi scagnozzi lo aiutano tutto questo tempo senza rendersi conto che se lui è mezzo uomo e mezzo serpente probabilmente non ha bisogno di calore per vivere, mentre loro sì, e se il mondo congela loro moriranno di sicuro….ovviamente se ne renderanno conto quando sarà troppo tardi e l’unica speranza sarà Lightspeed, ma ci arriviamo con calma.

Intanto una bella foto di Python appena uscito dall’ultima puntata di Buffy the vampire slayer.

A quanto pare Python ha come scopo l’estinzione della razza umana, ma prima di tutto deve farla pagare a Lightspeed, visto che lo incolpa per il taglio dei suoi fondi ed aver quindi causato la morte di sua sorella, o almeno così la vede lui.

In realtà Python ha studiato un grande piano: rubare un aggeggio a ioni de me cojoni per la glaciazione della Terra, per poi rapire la fidanzata di Daniel/Lightspeed ed ucciderla, prima di mettere fine al genere umano.

Tralasciando tutte le puttanate da supereroi ed i ragionamenti sul che cazzo possa fare Python se la razza umana si estingue e lui rimane da solo sulla Terra, come al solito in questi film inguardabili, dal momento in cui la ragazza viene rapita a quello in cui il cattivo prova ad ucciderla davvero passa un’eternità…davvero un’eternità.

In tutto questo poi il nostro caro amico Medioman….ehm volevo dire Lightspeed riuscirà a salvare il mondo, of course, ma soprattutto se c’è una cosa che Lightspeed ti insegna è:

PER DIVENTARE FICO E SALVARE IL MONDO HAI BISOGNO DI INIETTARTI UN LIQUIDO OGNI TOTO CON UNA SIRINGA…VA BENE ANCHE BERLO, MA SE LO FAI CON LA SIRINGA E’ MEGLIO, VE LO DICE LIGHTSPEED!!!

Scusate se questa recensione/articolo su Lightspeed è fatta coi piedi e si capisce poco, ma il film è davvero fatto da cani e si capisce molto meno di questa recensione…se vi va come al solito c’è il trailer qui sotto, io vado a suicidarmi!

Standard
Senza categoria

The Battle of the Year – La vittoria è in ballo

Dear mr.Sawyer you don’t know who I am, but I know who you are, and I know what you’ve done.

Per gli appassionati di Lost questa frase sarà sicuramente un bel ricordo, ma per Film Inguardabili assolutamente no.

Lo ammetto, mi sono fatto del male, rovinandomi uno dei miei attori favoriti in Lost: Josh Holloway, il quale ha deciso bene di essere protagonista in questo film.

Forse sarà perchè non l’ho visto in 3D, ma fa veramente cagare…lo dico subito e ci mettiamo una croce sopra.

TRAMA

Jason Blake (Josh Holloway) è stato un grande allenatore di basket, caduto però in disgrazia da quando ha perso moglie e figlio di 15 anni, ma soprattutto si è attaccato alla bottiglia.

Tutto cambierà quando il suo amico Dante gli offrirà di allenare la squadra di Bboying degli USA nella Battle of the Year.


Non c’è molto da segnalare in questo film di merda: girano per un’ora e mezza attorno al concetto di unione, di gruppo e di coesione, senza mai che ci sia un qualcosa che possa far unire i ragazzi scelti veramente.

E’inutile che mi guardi così Sawyer…

Il film, per chi avrà il coraggio di vederlo, è più che altro un’ora scarsa di reality show in cui questi ragazzi faranno selezioni, e poi, i fortunati che entrano in squadra, dovranno sopportare l’eliminazione settimanale da parte del coach.

Nasceranno così della faide all’interno del team dove due ex amici litigheranno sempre per un’ex ragazza che non sta più con nessuno dei due; un altro non sopporterà un suo compagno gay salvo poi svegliarsi una mattina e decidere che gli vuole bene; ed il migliore della squadra verrà fatto fuori perchè troppo individualista.

Tutte cose ovviamente originali e mai viste…

Non mi fai paura con quel tuo sguardo cattivo Sawyer! non riuscirai a fermare la recensione del film brutto in cui sei protagonista.

Proprio del buon Jason Blake dobbiamo parlare, visto che per tutto il film fa il finto sergente di ferro, e gli unici che non se ne accorgono sono il suo team; ma soprattutto perchè porcaccia la miseriaccia (per non bestemmiare!) come cazzo puoi cercare di farmi passare il suo problema con l’alcool come reale quando in tutto il film lo vediamo bere sì e no quattro volte un sorsetto di un qualcosa che potrebbe benissimo essere acqua…ma va beh, è un film inguardabile non per niente.

Tralasciando il fatto che la squadra per andare alla Battle of the Year deve vincere il girone composto da quattro squadre, e noi delle qualificazioni vediamo solo che perdono contro la Russia e niente più, i nostri eroi accedono alla finale, quando festeggiando prima del gran giorno, i ragazzi incappano in una rissa che rischia di estromettere uno di loro, Sniper.

Per fortuna che la squadra fa quadrato intorno a Sniper e decidono di restare insieme fino alla vittoria finale….che non arriva perchè i coreani sono più forti e gli stronzi americani arrivano secondi…ma sono felici lo stesso…

Unica nota positiva del film è che Chris Brown ad un certo punto fa troppo lo sborone e si spacca un ginocchio, ho caro merda!!!

Quindi Dear Mr.Sawyer please, stop it! do the right thing and act in a good movie please! 

Come sempre per i più affezionati e vogliosi di vedere questo film eccovi il trailer

ma soprattutto per i nostalgici di Sawyer ecco la ultimate “son of a bitch compilation”

CONTIENE SPOILER DI LOST OCCHIO!!!

Standard
Senza categoria

The Mercenaries (2014)

Amici di Film Inguardabili, questa settimana, sull’onda lunga di “Bitchslap”, ma soprattutto di “Apocalypse Pompeii”, un altro film firmato dalla casa produttrice Asylum di cui sentivamo particolarmente la mancanza: LA VERSIONE FEMMINILE DI “THE EXPENDABLES”.

TRAMA

Quando la figlia del presidente degli Stati Uniti viene rapita in Kazakistan, all’esercito non resta che inviare le quattro donne ex militari più cazzute che si trovano nelle prigioni statunitensi.


La trama è tutta qui, e come già detto questo è un film di cui sentivamo la mancanza, in maniera spropositata; ormai lo abbiamo capito: THE ASYLUM regala soltanto grandi soddisfazioni agli amanti dei film inguardabili, e questo film ne è un’ulteriore conferma, ma con ordine io andrei a dare un’occhiatina al cast.

ZOE BELL

Forse vi ricorderete di lei per le sue apparizioni in “Grindhouse: a prova di morte” e “Django Unhained” di Quentin Tarantino; in questo film lei è Cassandra Clay: finita in prigione per aver ucciso un suo superiore dei Marines è il “capo” delle ragazze, a quanto pare è una nostalgica delle armi vecchie ed inutili, visto che le danno una pistola che non userà praticamente mai durante il film, l’unica volta in cui potrebbe usarla fa sparare ad un’altra.

KRISTIANNA LOKEN

Forse vi ricordeterete di lei per qualche parte in serie tv di poco conto, o forse vi ricorderete di lei manco per il cazzo; comunque lei è Kat Morgan, specialista degli spari di precisione da lontano, sembra che durante tutto il film lei debba morire da un momento all’altro e invece rimane sempre con noi: è peggio di Bruce Willis in Die Hard.

VIVICA A.FOX

Se non vi ricordate di lei in Kill Bill andate a farvi una cura, comunque sia in questo film è Raven, l’unica di cui non si sa il nome vero per non si sa bene cosa, ma sta di fatto che a quanto pare è un killer a sangue freddo e chiunque non ripete di dire che non bisogna fidarsi di lei…infatti alla fine sarà la traditrice ed avrà la fine che si merita.

NICOLE BILDERBACK

Forse vi ricorderete di lei per una parte in Dawson’s Creek, e poi altri film di merda, ma qui è Mei-Ling Fong, ovviamente una cinese che sa tutto di tutto, ma soprattutto una grande esperta di esplosivi e pilota di aerei, elicotteri and much more.

MA SOPRATTUTTO LA REGINA DELLE REGINE, LA DONNA CHE MI HA SPINTO DEFINITIVAMENTE A DIRE “Sì” A QUESTO FILM….RULLO DI TAMBURI…..

BRIGITTE NIELSEN (qui in una foto di repertorio)

La Evil Woman del film, ebbene sì la nostra Brigittona, dopo aver partecipato ad una serie di film veramente brutti, a qualche episodio di “Un Posto Al Sole” (immagino altrettanto brutto), ma soprattutto a Fantaghirò ed il reality flop La Talpa, decide di rimettersi in gioco ed interpretare Ulrika, una donna russa (?) che pare avere in mano il Kazakistan, sotto una rigida dittatura militare, tanto da aver rapito la figlia del Presidente degli Usa.


Bene, ora abbiamo tutti gli elementi che ci servono per parlare di questo film, non prima però di aver fatto un paio di precisazioni:

  1. la figlia del presidente degli Stati Uniti d’America perchè mai dovrebbe andare a fare delle foto in Kazakistan? …soprattutto senza scorta adeguata?
  2. io capisco che il Kazakistan sia vasto, però su quasi 3 milioni di persone qualcuno può spiegarmi perchè di tutto il Kazakistan si vedono soltanto 2 civili e le città sono deserte?!?!?

Va beh, basta, parliamo di cose più serie….apriamo le danze!

tumblr_mrqrzfklLk1szc6zqo1_400

Allora per parlare di The Mercenaries non si può non pensare a “The Expendables”, come già detto prima, ma io me ne sbatto i coglioni e vado a parlarvi delle cose che mi hanno fatto più emozionare del film.

  • MAI PIU’ IN VITA MIA VOGLIO VEDERE VIVICA A.FOX SPARARE CON DUE PISTOLE…SEMBRA MIA NONNA!!!

Le cose più assurde del film partono dalla “Cittadella”, ovvero l’invalicabile fortezza dove Ulrika tiene i suoi prigionieri, e che a quanto pare è impenetrabile anche per l’esercito degli Stati Uniti, ecco perchè devono andare le ragazze.

Bene la “FORTEZZA INVALICABILE”, almeno stando ai recenti rilevamenti di me stesso, conta non più di 20 guardie, che sappiamo tutti bene in un film d’azione come questo sono barzellette.

Ma questo ci può stare perchè insomma se hai un budget risicato magari le comparse le ricicli pure per farsi sparare; quello che mi ha lasciato basito però è un’altra cosa: per quale motivo, se la Cittadella è invalicabile perchè le ragazze non vengono mai perquisite? ed anzi perchè la cinese viene imprigionata con il suo esplosivo in modo da poter tranquillamente scappare?

PER FORTUNA CHE QUESTO DOVEVA ESSERE UN FILM IN CUI LE DONNE SONO CAZZUTE…A ME SEMBRANO DIPINTE COME DELLE DEFICIENTE…MA VA BEH…OPINIONE MIA…

Visto e considerato che è un manifesto per la liberazione delle donne, i creatori hanno deciso di inserire un secondo scopo nel piano della malvagia Ulrika: rapire ed imprigionare le ragazze kazake per poi farle prostituire.

Per fortuna che le nostre eroine riusciranno a liberarle per poi sacrificarle in pasto ad un pazzo con un mitragliatore grande come il cazzo di Rocco Siffredi che le ucciderà tutte….UNA STRAGE!

MI STATE DICENDO CHE PER FARE VEDERE LE DONNE FORTI E CORAGGIOSE AVETE FATTO UCCIDERE CINQUANTA DONNE CHE ERANO STATE APPENA LIBERATE DA UN FUTURO DI PROSTITUZIONE E VIOLENZA MANDATE IN PASTO AD ESSERE AMMAZZATE COME ESCA PER UCCIDERE IL BRACCIO DESTRO DI ULRIKA?!?!?!?

STANDING OVATION YOU ALL EVERYBODY!!!

2nk5np2

Non vorrei spoilerarvi troppo di questo magnifico film, ma vi dico soltanto che nel combattimento finale ci sono persone che cadono da un aereo e riescono ad aggrapparsi al volo, combattimenti dentro l’aereo con il portellone aperto (alla faccia della pressione o come cazzo si chiama), proiettili che trapassano pareti di metallo giganti, ma soprattutto ordigni nucleari che esplodono creando semplicemente l’esplosione, nulla più….come se due testate nucleari non causassero chissà quante cariolate di morti.

Ma tanto sono Kazaki che je frega agli americani!??!!?

QUEL CHE CONTA E’ CHE HANNO VINTO, LA FIGLIA DEL PRESIDENTE E’ SALVA…E LE NOSTRE RAGAZZE SONO DELLE EROINE!!!

….a proposito di eroina, dopo questo film sarete presi dalla voglia irrefrenabile di drogarvi, come più o meno con tutti gli altri film Asylum….

…devo vedere un film bello…per forza!

Standard